Trasferimento Tecnologico
Case Study

Trasferimento Tecnologico

Contesto

Il progetto di trasferimento tecnologico servirà per fare in modo che tecnologie avanzate per la produzione flessibile vengano inserite in alcune PMI del partenariato e che queste ultime diventino dei campioni di riferimento per l’Industria 4.0 regionale

Il progetto affronta lo studio e l’implementazione di tecnologiche in grado di garantire la tracciabilità e l’avanzamento delle suole in gomma durante il processo produttivo.
Sono in fase di valutazione diverse tecnologie, quali RFID che resistono alle alte temperature e quelle che invece necessitano di minor protezione rispetto ad agenti esterni. A queste si aggiunge lo sviluppo di software di gestione automatica delle informazioni, per poter automatizzare diverse fasi del processo produttivo e quindi garantire la completa tracciabilità del prodotto.

Azienda capofila: EUROSUOLE

Il progetto affronta l'uso della robotica collaborativa come supporto all'operatore durante operazioni ripetitive e faticose, sgravandolo da operazioni onerose ai fini della sicurezza e contemporaneamente innalzando l'efficienza produttiva e la qualità del prodotto. In particolare, si è individuato il processo di assemblaggio gruppi motore come il processo più critico in cui avvengono fasi di avvitatura con movimenti ripetitivi e sforzi mano braccia tramite l'utilizzo di avvitatori.

Azienda capofila: BS Service

Le attività previste mirano ad introdurre soluzioni per migliorare la gestione della produzione automatizzata di prodotti nel settore alimentare. Si tratta dell’implementazione di un ERP del tutto nuovo che nasce dall’integrazione tra un sistema generalista, dedicato alla gestione delle fasi amministrative del lavoro, e un sistema verticale specializzato nei processi di ricevimento, lavorazione e movimentazione delle carni. Il progetto prevedere quindi la rivisitazione e la mappatura totale dei processi così come il coinvolgimento di diverse figure aziendali e la raccolta di molti dati che potranno in un secondo momento essere analizzate con tecniche dei Big Data.

Azienda capofila: Baldi

Il progetto ha l’obiettivo di testare i Real Time Locating Systems (RTLS), per la gestione dei magazzini e i relativi algoritmi utilizzati per l’elaborazione dei dati generati dai sistemi attraverso tecnologie di Data Mining. L’applicazione è quella di un magazzino virtuale in cui è tracciato nel tempo e nello spazio tutto ciò che entra e tutto ciò che esce, compresi muletti e operatori. Ciò determina una mole di informazioni talmente elevata che, per generare valore aggiunto, ha necessariamente bisogno di essere ordinata, analizzata e comunicata, nella logica dell’IIoT e dei Big Data.

Azienda capofila: Bora


Share this project: